CONTRATTI, 6,7 MILIONI DI ITALIANI IN ATTESA DEL RINNOVO

Sono più di 6,5 milioni i lavoratori italiani in attesa che il loro contratto venga rinnovato, il 54% del totale (dato Istat aggiornato al 30 settembre,
dunque poco prima che venisse rinnovato il contratto dei 270.000 lavoratori del settore bancario).
Guardando ai singoli comparti, sono sicuramente l’industria e l’agricoltura quelli messi meglio col 97,1% dei contratti in vigore nel primo e addirittura il 100% nel secondo.
Decisamente diversa la situazione nel settore dei servizi privati in cui è in vigore solo il 25,6% dei contratti che ne fanno parte, col restante 74%,4 fermo in stand-by e pure nel
pubblico, dove la percentuale dei contratti scaduti e in attesa di rinnovo tocca addirittura il 100%.
Stando ai rilievi Istat sui primi nove mesi dell’anno, un lavoratore col contratto scaduto attende per il rinnovo mediamente 29,1 mesi, un po’ meno dei 33,9 mesi registrati
nel 2022